Se credi nella libera informazione, puoi!

Home » Costume e società » Antichi astronauti e religioni ufologiche

Antichi astronauti e religioni ufologiche

da | Ago 11, 2022 | Costume e società

Ebraismo, Ortodossia, Cristianesimo, Islam e tante altre, ma anche UFO ed Extraterrestri.

Ebbene si, forse non è tutto come sembra, o semplicemente le cose non sono come ce le hanno insegnate. 

Detto questo, come ben sappiamo, da sempre i racconti degli esseri umani narrano di esseri venuti dal cielo a bordo di strani velivoli. 

Molte sono le rappresentazioni di popoli antichi che attraverso sculture e manufatti, ci illustrano la presenza di civiltà evolute, ma anche i testi sacri se ben analizzati ci parlano di astronavi e alieni.

Da qui la teoria degli antichi astronauti, sostenuta, tra i tanti, da persone come lo scrittore svizzero Erich von Däniken, dall’italiano Mauro Biglino e dallo scrittore azero Zecharia Sitchin.

Una affascinante teoria che si basa sul contatto tra antichi popoli e creature extraterrestri. 

Nel corso del tempo, grazie a tutte queste ricerche si sono formati anche movimenti e culti di stampo ufologico. 

Ma vediamo di saperne di più. 

Con il termine religione ufologica, in genere si parla di un culto o di una religione che crede fermamente nell’esistenza di civiltà extraterrestri che, mediante l’utilizzo di particolari navicelle spaziali denominate UFO, visitano o hanno visitato il pianeta Terra. 

Inoltre, i fedeli di queste religioni sono convinti che gli extraterrestri siano molto più evoluti di noi e che abbiano un ruolo rilevante riguardo alle sorti del pianeta e della nostra vita.

Secondo i credenti, gli extraterrestri sono individui che ci porteranno alla salvezza grazie alla spiritualità e alla tecnologia e che sempre grazie al loro aiuto un giorno potremo superare tutte le difficoltà e i mali che ci affliggono.

E tutto questo sia da un punto di vista ecologico che sociale. Ricollegandoci al discorso degli antichi astronauti, in questo tipo di credo alcuni personaggi biblici come Gesù Cristo e gli angeli, vengono identificati come creature extraterrestri e il concetto di creazione e vita eterna è inteso come clonazione attraverso l’uso dell’ingegneria genetica. 

Le religioni ufologiche hanno avuto larga diffusione in paesi molto avanzati tecnologicamente, come ad esempio Giappone e Stati Uniti, ma anche nel nostro BelPaese cominciano a crearsi i primi gruppi, come ad esempio il Movimento Raeliano Italiano, che in Italia vanta diversi affiliati già da tantissimi anni. 

Questo movimento è stato fondato da Raël, al secolo Claude Vorilhon, un giornalista francese, dopo essere stato contattato il 13 dicembre 1973, nella Francia centrale, più precisamente a Clermont-Ferrand, vicino al cratere di un vulcano spento, da un membro di una civiltà aliena chiamata Elohim.

Secondo i Raeliani, un giorno gli Elohim torneranno sulla Terra e per questo motivo gli adepti dovranno costruire un’ambasciata per rendere ufficiale il loro ritorno sul nostro pianeta. Oltre al Movimento Raeliano, esistono altre forme di religioni ufologiche e tra queste possiamo citare anche Heaven’s Gate, ma molti annoverano in questa lista anche la Chiesa di Scientology.

In conclusione, religioni ed Extraterrestri a quanto pare vanno a braccetto, e questo ci fa capire, o semplicemente pensare, ogni giorno sempre di più, che molto probabilmente nell’universo non siamo soli.

Nicola Comparato Felino 

In collaborazione con: www.gazzettadellemilia.it

Contenuti correlati

Condividi

Condivi questo Articolo!