Processing

Se credi nella libera informazione, puoi!

  • EUR

Se credi nella libera informazione, puoi!

Home » Costume e società » “Dentro la Costituzione” 60 riflessioni sull’attualità costituzionale

“Dentro la Costituzione” 60 riflessioni sull’attualità costituzionale

da | Giu 6, 2022 | Costume e società

Con grande soddisfazione Vi comunico l’uscita del mio nuovo libro “Dentro la Costituzione” che ha l’onore di ospitare l’Introduzione del dott. Lamberto Colla, direttore de “La Gazzetta dell’Emilia”, e la Prefazione del dott. Massimo De’ Manzoni, co-direttore de “La Verità”.” Così Daniele Trabucco ha annunciato a amici, colleghi e estimatori l’uscita del suo ultimo lavoro.

Poter vedere, tastare, pesare, sfogliare e annusare la concretizzazione di un percorso lungo 13 mesi rappresenta una soddisfazione enorme in grado di gratificare tutti gli sforzi che quotidianamente vengono profusi nel tentativo di comunicare una parte della verità.

Ma la più grande soddisfazione è stato incontrare il Professor Daniele Trabucco e averne approfondito la conoscenza e veder dentro di me crescere l’ammirazione per l’uomo, il cattedratico e la sua cultura ben più ampia della sua materia costituzionale che spazia dalla filosofia alla religione, il tutto ben condito e amalgamato da una straordinaria e sensibile intelligenza.

Quasi da subito siamo entrati in sintonia e mano a mano che cresceva il numero degli articoli della Rubrica “Dentro la Costituzione”, abbiamo percepito che involontariamente si stava costruendo un testo giuridico contestualizzato nella cronaca all’interno di un periodo di stato di emergenza. 

Così, dalla percezione alla consapevolezza che, dall’esperienza domenicale, avremmo potuto trarre un testo di cronaca costituzionale in presenza di una ipotesi di distorsione della nostra democrazia.

 “Un vulnus, spiega Massimo De Manzoni co-direttore della Verità nella prefazione al testo, che Daniele Trabucco registra con le sue note in punta di diritto, asciutte ma non imparziali, nelle quali si indovina lo sdegno dello studioso di civiltà giuridica che vede sfregiato l’oggetto dei suoi studi. Il tutto con la partecipazione attiva del Presidente della Repubblica e quella passiva di un Parlamento mai così spogliato delle funzioni che gli attribuisce la nostra Carta. E’ istruttiva questa cavalcata nel delirio. Perché compiuta non con l’occhio del polemista ma con quello più freddo del giurista”.

La raccolta parte dal 17 gennaio 2021, ovvero dalla “Crisi di Governo” iniziata con il ritiro dei Ministri e del sottosegretario di Italia Viva, per concludersi alla vigilia dell’invasione dell’Ucraina. Con l’articolo n° 60 del 20 febbraio 2022, il professor Trabucco affonda la sua critica sulla “Mancata revisione Costituzionale in Ucraina”.

Una collana di 60 pezzi, usciti a cadenza settimanale senza soluzioni di continuità, che intercettano le problematiche giuridiche e sociali, già ben lontani dal periodo positivo del “Andrà tutto bene”, capace di scaldare i cuori durante il primo lockdown, animato la solidarietà, innalzati gli arcobaleni con canti corali dai balconi che si trasformarono in loggioni teatrali. 

Lo stato di emergenza era stato accolto, almeno sino alla prima estate, con positiva rassegnazione dalla popolazione, convinti che l’isolamento e la tachipirina associata alla vigile attesa, potessero sconfiggere il virus e farci rientrare nella normalità.

Ma ben presto il clima di solidarietà iniziale si è trasformato in conflitti discriminanti.

Libertà, Verità, Colori e Restrizioni, Ristori e Costituzionale o Anticostituzionale entrarono nel lessico quotidiano sino al 27 dicembre quando iniziò l’operazione di vaccinazione e la speranza di vittoria sul virus si attenuarono con i dubbi che montavano sui nuovi vaccini mRna aggravati dalle restrizioni imposte dal Green Pass i cui effetti vennero estesi sino alla sospensione dal lavoro mortificando persino l’articolo 1 della Costituzione.

A ben vedere, pur senza volerlo, si è realizzato un testo storico del periodo pandemico, la cui rilettura a freddo potrà essere utilizzato dai posteri per valutare l’operato dei Governi e dagli stessi studenti di diritto per comprendere i limiti o i valori della nostra costituzione.

Un volume che ha però potuto prendere forma grazie alla sensibilità di Federica Picchi, editore, con un background economico-finanziario, dopo la laurea in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano e una borsa di studio alla Georgetown University di Washington D.C.  ha lavorato per diversi anni in banca d’Affari a Londra e New York e ora è imprenditrice nel settore della cultura (cinema, editoria e discografia).

In conclusione, mi sento personalmente onorato di avere dato il mio piccolo contributo alla realizzazione di un testo frutto dell’acuta intelligenza e competenza di Daniele Trabucco, il quale peraltro, mi onora della sua amicizia.

Lamberto Colla in collaborazione con www.gazzettadellemilia.it 

ANNOTAZIONI

Spedizioni a partire dal 27 maggio 2022. La presentazione ufficiale del libro avverrà dopo le consultazioni elettorali del 12 giugno. 

Per ordini: 

Dominus Production Store

by ESTPRETIOSA

Via Il Prato, 19A – 50123 Firenze

P.IVA 07078420481 

Tel: +39 055 0468068 

Email: shop@dominusproduction.com www.dominusproduction.com

ads.txt da inserire mgid.com, 687802, DIRECT, d4c29acad76ce94f
Contenuti correlati

Condividi

Condivi questo Articolo!