Se credi nella libera informazione, puoi!

Home » Economia » Come trovare e richiedere i contributi del PNRR

Come trovare e richiedere i contributi del PNRR

da | Set 6, 2022 | Economia

Il mondo intero riconosce l’Italia come il paese del sole e del mangiar bene, e con questa giustificazione nei mesi estivi tutto rallenta, le infrastrutture girano al massimo per accogliere più turisti di quanto ci si fosse attesi, ma dietro l’angolo le problematiche dei tempi attuali attendono le imprese e gli imprenditori. 

Tasse, fornitori, debiti, non vanno in vacanza, sono sempre li, come le opportunità che si lasciano andar via senza cogliere.

Tra di esse i vantaggi che porterà il PNRR che, dovrà andare avanti nonostante le incertezze politiche. Entro la fine del 2022 l’Italia dovrà rispettare un totale di 55 impegni per incassare la terza tranche del PNRR da 19 miliardi di euro. 

Effettivamente viene considerato che pochissime PMI avranno accesso ai fondi per 3 motivi:

– Non sanno quali sono le agevolazioni

– Non sanno come presentare le domande

– Non sanno come rendicontarle

Si corre il rischio che possano presentare domande e ricevere i contributi soltanto le aziende strutturate, che possono contare su reparti interni e su consulenti in grado di assisterli, ma questo almeno sino ad oggi perché grazie a professionisti dedicati ed esperti nel settore le nostre PMI possono disporre di consulenti esterni dedicati alla ricerca delle migliori agevolazioni ed opportunità di credito per le aziende.

L’organizzazione è diversa a seconda dei professionisti, il più delle volte l’imprenditore deve soltanto fornire i documenti e le informazioni, del resto se ne occuperanno i consulenti: dalla presentazione sino all’erogazione.

Numerose le società che affiancano le imprese nell’individuazione delle migliori opportunità e – soprattutto – nella costruzione del piano strategico per richiedere i contributi. Tra esse l’emiliana Tavola Farnesiana Consulting ha realizzato una piattaforma ove poter richiedere una consulenza gratuita per valutare il ventaglio delle opportunità e dei contributi a fondo perduto esistenti per la propria azienda.

E’ sufficiente accedere al form e compilare il questionario al seguente indirizzo: LINK

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScv9BxwAEFEqo_KDGBCG0BZv5MVc5juIGWIo4r2E913mwtVtA/viewform

Le vele per la procedura di partenza quindi non mancano, basta issarle nel momento opportuno ma attenzione, un inizio non è un’arena dove il più forte, il più intimidatorio, prevale sugli altri. 

No, questa partenza settembrina è regolata da una procedura, annunciata in anticipo, bisogna sapere quale vento cogliere per navigare a vele spiegate verso la fine del 2022, puntando a un nuovo anno all’insegna della crescita e del raggiungimento dei risultati.

Mario Vacca in collaborazione con: www.gazzettadellemilia.it

LINK UTILI

Contenuti correlati

Condividi

Condivi questo Articolo!