Processing

Se credi nella libera informazione, puoi!

  • EUR

Se credi nella libera informazione, puoi!

Home » Politica » Goldman Sachs non vuole Draghi al Quirinale

Goldman Sachs non vuole Draghi al Quirinale

da | Gen 21, 2022 | Politica

Saremmo stati degli ingenui se avessimo pensato che non intervenisse Goldman Sachs, società che opera nel trading di titoli e nella gestione di investimenti la quale sembrerebbe implicata nella Grande recessione del 2008 ed in seguito con la “bolla finanziaria” del 2009 in Italia.

Le corrispondenze

Mario Draghi è stato vicepresidente di Goldman Sachs per l’Europa dal 2002 al 2005. Governatore della Banca d’Italia dal 2006 al 2011, della Banca centrale europea dal 2011 al 2019.

Romano Prodi, Mario Monti, Mario Draghi, Gianni Letta, hanno avuto importantissimi incarichi nella Goldman Sachs e, guarda caso, sono i “paladini” del vaccino. 

Durante la Global Strategy Conference 2021, tenutasi a Roma, l’affermazione da parte di Goldman Sachs: «L’Italia sarà la nazione europea con più vaccinati a fine 2021», chissà perché?

Nasce spontanea la domanda: cosa “ci azzecca” Goldman Sachs con i vaccini e con l’ipotesi di Draghi al Quirinale? È come fare un’insalatona mista, uniamo gli ingredienti sovra citati ed avremo un’idea. 

La dichiarazione

La banca d’affari esprime parere negativo sulla nomina di Mario Draghi a Presidente della Repubblica per l’incertezza sul nuovo esecutivo e la sua efficacia politica che potrebbe diminuire l’impegno italiano sul fronte del Recovery con probabili rallentamenti.

La risposta a Goldman Sachs dovrebbe darla “Sora Lella”: «Annamo bene, annamo…»

Antonella Di Luzio

Contenuti correlati

Condividi

Condivi questo Articolo!