Notizie recenti

| | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |
Home Esteri Politica NatSec Cyber: Dipartimento di Giustizia USA lancia nuova unità informatica 

NatSec Cyber: Dipartimento di Giustizia USA lancia nuova unità informatica 

computer collegato a NatSec Cyber per la protezione dagli hacker

Nelle ultime ore, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha lanciato una nuova unità all’interno della sua Divisione per la Sicurezza Nazionale destinata alla repressione degli hacker, sullo sfondo di un aumento degli attacchi da parte di Cina, Russia, Iran e Corea del Nord.

Tale iniziativa, “NatSec Cyber”, è stata annunciata dall’assistente procuratore generale Matt Olsen, che ha sottolineato che metterà “Il lavoro del Dipartimento di Giustizia, per combattere le minacce informatiche alla sicurezza nazionale, su un piano di parità con le sue sezioni antiterrorismo, controspionaggio e controllo delle esportazioni”.

“NatSec Cyber ​​ci darà la potenza e la struttura organizzativa di cui abbiamo bisogno per svolgere ruoli chiave del dipartimento in questa arena – ha aggiunto Olsen – I pubblici ministeri, in questo settore appena lanciato, saranno messi in condizione di agire rapidamente, non appena verrà identificata una minaccia abilitata dal cyber, oltre che supportare le indagini e i disagi fin dalle prime fasi”.

L’assistente procuratore generale ha spiegato anche che “Tramite la nuova unità, NatSec Cyber sarà in grado di aumentare la portata e la velocità delle sue capacità di interrompere le campagne e perseguire i criminali informatici di stato-nazione, i riciclatori di denaro associati e altre minacce informatiche alla sicurezza nazionale”. 

Nei giorni scorsi, l’Agenzia statunitense per la Sicurezza Informatica e la Sicurezza delle Infrastrutture ha affermato che diverse agenzie federali sono state vittime di attacchi informatici da parte di Cina, Corea del Nord e Russia.

All’inizio di questo mese, infatti, gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno emesso un avviso congiunto riguardo la Sicurezza Informatica su un gruppo di hacker nordcoreani accusato di aver rubato la tecnologia utilizzata nel recente lancio fallito di un satellite spia da parte di Pyongyang.

L’alleanza di Intelligence Five Eyes – FVEY di Australia, Gran Bretagna, Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti, alla fine di maggio, ha reso noto di aver scoperto che i settori delle infrastrutture statunitensi venivano spiati da hacker sponsorizzati dallo stato cinese.

L’assistente procuratore generale Matt Olsen ha aggiunto che “La nuova unità del Dipartimento di Giustizia fungerà anche da ‘incubatore’, poiché la risposta a minacce informatiche altamente tecniche richiede tempo e risorse significativi”.

Inoltre, sottolineando che la sicurezza informatica è una questione di sicurezza nazionale, Olsen ha concluso: “I nostri cyber-avversari sono innovativi e adattano costantemente le loro tattiche per nascondersi dai nostri investigatori e per superare i nostri difensori della rete. NSD si impegna a contrastare i nostri avversari adattando le tattiche e l’organizzazione che ci riguardano per portare tutti i nostri strumenti, autorità e competenze in questa lotta”.

Flavia De Michetti

Fuori dal Silenzio

SatiQweb

dott. berardi domenico specialista in oculistica pubblicità

Condividi

Condivi questo Articolo!