Se credi nella libera informazione, puoi!

Home » Attualità » AIFA, parte l’autorizzazione degli antivirali per trattamento Covid

AIFA, parte l’autorizzazione degli antivirali per trattamento Covid

da | Apr 14, 2022 | Attualità

L’annuncio del direttore dell’AIFA, Nicola Magrini: «gli antivirali saranno disponibili in farmacia e potranno essere prescritti dai medici di base. La decisione sarà sviluppata nei prossimi giorni. Ci sarà anche una formazione adeguata per i medici di famiglia. Arriveranno 50mila dosi al mese di ‘Paxlovid’ a partire da un paio di mesi. L’ attesa per decisione non è dovuta a lungaggini burocratiche, ma alla necessità di favorire la familiarizzazione con l’uso e la gestione della poca disponibilità. ‘Molnupiravir’ è invece meno efficace e ci sarà un minore investimento».

‘Paxlovid’ e ‘Molnupiravir’ sono indicati per il trattamento del coronavirus negli adulti che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad elevato rischio. La terapia può essere concomitante con regimi terapeutici contenenti ‘ritonavir’ o ‘cobicistat’. Consigliamo comunque di rivolgersi sempre al proprio medico di base.

Ora, dopo gli annunci, sarà indispensabile rendere gli antivirali di immediato reperimento anche nelle farmacie al fine di evitare ricoveri, terapie intensive e decessi.

Uso degli anticorpi monoclonali 

La Commissione europea, su parere dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA), ha autorizzato i medicinali contenenti anticorpi monoclonali, da soli o in associazione, contro la proteina spike del virus SARS-CoV-2. La disposizione: medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, da rinnovare volta per volta, vendibile al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri individuati dalle regioni.

Ma tra determine approvate e pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, poi modificate e autorizzazioni in via temporanea, speriamo che facciano pace con sé stessi e diano la possibilità della cura.

Antonella Di Luzio

Contenuti correlati

Condividi

Condivi questo Articolo!